Wladimir Van Der Laan è uno dei grandi sviluppatori di Bitcoin, ma anche uno dei meno conosciuti in ciò che ha a che vedere con la sua vita privata. Ciò si aggiunge a una vita pubblica riservata, dove i suoi contributi più noti sono lo sviluppo di un driver grafico e l'attuale Bitcoin Lead Developer. Insomma, una persona enigmatica che vi invitiamo a conoscere.

Nella storia di Bitcoin, uno dei nomi più significativi ma forse poco conosciuti è, senza dubbio, Wladimir Van Der Laan . Questo personaggio ha svolto un ruolo enorme nello sviluppo di Bitcoin sin dal suo inizio e ha contribuito notevolmente a dare vita a questo progetto, anche se in modo conservativo, restando lontano dalle luci del pubblico.

Attualmente, Van der laan occupa la posizione di Sviluppatore principale di Bitcoin , dal momento in cui il suo collega Gavin Andresen gli ha lasciato questo importante compito nell'aprile XNUMX.

Sebbene la sua vita personale sia un completo mistero, Wladimir J. Van Der Laan è uno sviluppatore, esperto di computer e Cypherpunk da Amsterdam, Olanda. Ha anche un master e un dottorato in Elaborazione e grafica GPU.

La sua carriera di programmatore è iniziata alla fine degli anni 80. In quel periodo Van Der Laan ha iniziato a sviluppare progetti nel linguaggio di programmazione MSX Basic. E poi nella lingua PASCAL. Quindi, per gli anni 1994, Van Der Laan ha deciso di sviluppare ulteriormente e migliorare le sue conoscenze ed esperienze. È così che si è dedicato allo studio della programmazione in Linguaggio C.. Successivamente, nel 1999, ha scelto di imparare il Linguaggio C ++. Quest'ultimo, che senza saperlo, aprirebbe le porte a un mondo di innovazione e opportunità come sviluppatore della criptovaluta più popolare e importante oggi, Bitcoin.

Gli inizi di Van Der Laan in Bitcoin

Anche se Bitcoin è stato lanciato pubblicamente nel gennaio 2009, è stato solo alla fine del 2011 che Van Der Laan ha sentito parlare per la prima volta del progetto. La sua attenzione fu immediatamente catturata. Questo perché pensava che in quel momento che l'idea di una criptovaluta decentralizzata e autonoma, che avrebbe funzionato come denaro digitale, fosse quella giusta. Ancora oggi mantiene quel punto di vista.

Da allora, Van Der Laan ha iniziato il progetto Bitcoin come collaboratore e ad oggi è un membro del repository per sviluppatori Bitcoin Core.

Van Der Laan come Lead Developer di Bitcoin

Nel momento in cui Andresen iniziò a prendere le distanze dal progetto Bitcoin Core e tentò di prendere decisioni che non avevano l'approvazione della maggioranza, Van Der Laan iniziò a farsi carico del progetto e a prendere la maggior parte delle decisioni importanti sullo sviluppo di Bitcoin.

Ad aprile 2014, Andresen ha presentato le sue dimissioni, lasciando pubblicamente e definitivamente il progetto Bitcoin Core nelle mani di Van Der Laan. Da allora, questo sviluppatore è stato direttore e principale responsabile di Bitcoin. Insieme ad un team di altri sviluppatori, svolgono il compito di rivedere il progetto, monitorarne lo sviluppo e l'evoluzione, studiare alternative che risolvono i problemi presenti, testare e analizzare il software, studiare nuove implementazioni o proposte di miglioramento, tra molti altri. .

Dal suo arrivo in Bitcoin Van Der Laan ha mantenuto un atteggiamento conservatore e piuttosto riservato, quindi si sa molto poco di lui e della sua vita privata. Evita le apparizioni in pubblico frequenti e rifiuta persino di dare alcune interviste. Allo stesso modo, nel contesto di Bitcoin Van Der Laan ha mantenuto la sua posizione conservatrice, sebbene difenda con fervore il decentramento e l'autonomia del progetto. Afferma che qualsiasi proposta o miglioramento che si presenti in un BIP a beneficio di Bitcoin deve essere approvato dalla stragrande maggioranza degli sviluppatori e dai collaboratori prima di essere implementato nel sistema.

Van Der Laan ha un blog personale nella comunità di GitHub dove esprime liberamente e apertamente tutte le loro opinioni e pensieri.

Tuttavia, la sua posizione conservatrice ha portato Van Der Laan ad avere sia adepi che avversari. Soprattutto tra coloro che pensano che il suo approccio sia troppo tradizionale e moderato. E ancora di più per un progetto di dimensioni e importanza come Bitcoin.

Lavori fatti

GPU Etnaviv Project Vivante GCxxx

Il progetto di reverse engineering Etnaviv è un controller dello spazio utente open source che è supportato e può essere distribuito su GPU integrate della serie Vivante GCxxx . Mostra gli strumenti necessari e i documenti informativi su come programmare i chip di queste unità. Sebbene Van Der Laan chiarisca che questo è ancora un progetto sperimentale e non è pronto per essere implementato dagli utenti finali ed è rivolto a sviluppatori e programmatori che desiderano contribuire allo sviluppo e al miglioramento di questo strumento.