AAVE, o precedentemente ETHLend, è un noto progetto di finanza decentralizzata o DeFi che si concentra sull'esecuzione di prestiti con criptovalute, utilizzando un'interfaccia semplice e secondo uno schema che ha rivoluzionato questo settore. 

Uno dei progetti DeFi o finanza decentralizzata il più antico è AAVE, precedentemente noto come ETHLend. Si tratta di una piattaforma originariamente dedicata all'offerta di prestiti decentralizzati con garanzie in formato criptovalute. Ma per tutta la sua esistenza, AAVE è stato sottoposto alle stesse forze evolutive del mondo crittografico. Un dato che l'ha portata a diventare molto più di una semplice piattaforma di criptovaluta.

Ora AAVE è una piattaforma DeFi completa con più strumenti, che imparerai di seguito.

ACQUISTA AAVE SU BIT2ME

AAVE (ETHLend), l'inizio della DeFi su Ethereum

ETHLend era il nome con cui, nel 2017, è partito il progetto AAVE. In effetti, il suo lancio risponde a un successo ICO (offerta iniziale di monete) ciò ha permesso loro di raccogliere 17 milioni di dollari. Con questo finanziamento, il progetto è riuscito a portare avanti la sua piattaforma ed entro la fine del 2017 è stato lanciato il token LEND, il cuore della piattaforma.

L'idea del progetto era semplice: creare un mercato dei prestiti decentralizzato. Da un lato c'era chi voleva prendere in prestito e dall'altro chi prestava criptovalute in cambio di interessi. In AAVE chi richiede prestiti deve mettere una garanzia collaterale, per evitare insolvenze. Un meccanismo abbastanza flessibile che ha catturato l'attenzione di molti utenti.

Inoltre, la piattaforma offriva prestiti con diversi tipi di garanzie. Tutta questa flessibilità ha reso ETHLend una piattaforma ampiamente utilizzata nel mondo delle criptovalute, soprattutto dai trader che erano alla ricerca di prestiti che servissero a sfruttare le loro posizioni e ottenere migliori profitti.

Nel settembre 2018, gli sviluppatori di ETHLend hanno deciso di trasformare la piattaforma offrendo nuovi servizi e quindi hanno cambiato il suo nome in AAVE. Inoltre, AAVE ha trasformato il proprio sistema di prestito in uno basato sui mercati della liquidità, dove i prezzi sono calcolati in base alla disponibilità di attività in detto mercato.

In parole semplici, i prezzi all'interno di AAVE sono definiti algoritmicamente tenendo conto della domanda e dell'offerta degli asset. Un'idea molto simile ad esempio a quella che possiamo vedere in Uniswap o Curva, con cui condividerebbe la stessa categoria di mercati monetari automatizzati (Automated Market Money o AMM).

Protocollo AAVE

Obiettivi di AAVE

Lo scopo di AAVE è creare un mercato dei prestiti algoritmici in cui gli utenti possono fare due cose:

  1. Investire denaro in pool per creare liquidità. Ciò consentirà loro di offrire prestiti ad altri utenti e di guadagnare interessi sotto forma di fornitori di liquidità.
  2. Creare una piattaforma in grado di offrire prestiti con varie garanzie, opzioni di collateralizzazione e politiche operative. Questo al fine di adattarsi alle esigenze dei suoi utenti e dei diversi mercati.

Il funzionamento di queste due opzioni è semplice. Prima di tutto, se vuoi essere un fornitore di liquidità, tutto ciò che devi fare è investire i tuoi soldi nei pool all'interno di AAVE. In questo modo, ad ogni nuovo prestito effettuato dalla piattaforma otterrai un piccolo profitto che alla fine si tradurrà nel profitto totale del tuo investimento.

Se invece sei un utente che desidera un prestito non ti resta che interagire con detta piattaforma. A questo punto AAVE chiederà una garanzia in cambio dell'offerta del finanziamento in questione. Fondamentalmente impegni le tue risorse crittografiche in cambio del prestito, una volta restituito il prestito, la piattaforma rimborserà tutte le risorse crittografiche impegnate.

Queste sono le funzionalità di base di AAVE, e in ogni momento hanno un obiettivo chiaro: offrire una piattaforma di prestito sicura e decentralizzata.

Meccanismi di funzionamento AAVE

Ora, come fa AAVE a realizzare tutto questo? Qual è il meccanismo che consente il funzionamento e la manutenzione dell'intera piattaforma? Per vederlo in modo semplice, immaginiamo il seguente esempio:

Daniel vuole ottenere un prestito che gli permetta di fare un piccolo investimento. Logicamente aspettati un buon ritorno sull'investimento. Daniel però non ha abbastanza soldi per l'investimento che vuole fare, ma ha una casa tra i suoi beni, quindi la utilizzerà come garanzia ipotecaria per richiedere un prestito alla banca.

La banca a questo punto fa una valutazione della casa e concorda un valore con Daniel. Successivamente, la banca concede a Daniel un prestito a determinate condizioni di pagamento e interessi. In questo modo, Daniel ottiene i suoi soldi, fa l'investimento e dopo X mesi avrebbe dovuto pagare il prestito e gli interessi, ma avrà anche ottenuto i guadagni dell'investimento.

Questo tipo di esempio è abbastanza semplice da vedere, poiché siamo abituati alla figura del mutuo. Nel caso che ci riguarda, AAVE fa proprio lo stesso, ti chiede come utente una garanzia sotto forma di criptovalute per le quali ti offre denaro (altre criptovalute) sotto forma di prestito. Detto prestito è a condizioni molto chiare, dove devi pagarlo in un certo periodo di tempo e con interessi evidenti. Pertanto, al momento della restituzione del prestito, la piattaforma ottiene i suoi profitti e puoi recuperare le tue criptovalute senza grossi problemi.

I vantaggi di questo sono molti ma per ora ne evidenziamo due:

  1. Durante tutto il processo non ci sono stati intermediari centralizzati sotto forma di una società opaca, interagisci solo con pochi smart contract trasparente e immutabile.
  2. In nessun momento hai venduto e acquistato criptovalute, hai semplicemente impegnato, quindi la tassazione delle stesse è molto diversa e vantaggiosa rispetto a un acquisto / vendita.

Per questo AAVE è molto meglio di una banca e le possibilità che ti offre sono molto maggiori di quelle che un qualsiasi istituto finanziario tradizionale può offrirti. Tuttavia, questo semplice esempio mostra solo superficialmente ciò che fa AAVE, poiché dietro c'è molto di più. Impariamo di più!

Piscine di liquidità, attività agglutinanti per fare prestiti

AAVE è in grado di offrire prestiti a chi lo richiede grazie ai suoi pool di liquidità. I pool di liquidità sono un gruppo di criptovalute che vengono introdotte nel protocollo. Sono creati da utenti che vogliono mettere le loro criptovalute lì e, in cambio, sono chiamati fornitori di liquidità o LP.

L'obiettivo di coloro che svolgono il ruolo di fornitori di liquidità in questi pool AAVE è quello di ottenere vantaggi, attraverso gli interessi che si generano ogni volta che le loro criptovalute vengono prese in prestito.

Questo meccanismo serve da incentivo per sempre più persone a voler iniettare liquidità, offrendo così prestiti più elevati e ottenendo maggiori profitti.

Questi pool di AAVE rappresentano attualmente varie criptovalute. In effetti, il protocollo supporta pool di criptovalute come DAI, USDC, TrueUSD, USDT, sUSD, BUSD, Ethereum, YFI, BAT, EnjinCoin, KNC, LINK, Mana, MKR, RAPPRESENTANTE, ZRX, wBTC, SNX e il token nativo di AAVE, LEND.

In breve, un totale di 19 token diversi ha supportato che al momento della stesura di questo articolo si sommano fino a un totale di 1,8 trilioni di dollari in valore bloccato. In altre parole, i diversi pool AAVE hanno attualmente una liquidità di 1,8 trilioni di dollari.

Questo ci dà un'idea chiara del livello di rilevanza economica che AAVE ha all'interno dell'attuale ecosistema DeFi. E ci dice anche una cosa: sono molti gli utenti che hanno mostrato grande interesse per il modello operativo AAVE.

I pool, ovviamente, non servono solo a fare soldi, ma anche a offrire profitti. I pool offrono agli iniettori di liquidità una percentuale di profitto annuale che va dal 4,45% (per DAI) allo 0.02% (per ZRX). Sebbene questi valori siano adeguati anche in base al livello di domanda e offerta all'interno di quel pool e alla liquidità totale disponibile al suo interno. Tutto questo è gestito da smart contract che monitorano costantemente questi parametri.

AAVE e il suo elenco di token supportati

Tassi di interesse variabili e stabili

Un altro dei punti più sorprendenti di AAVE è la sua capacità di offrire tassi di interesse adeguati alle esigenze. AAVE offre ai suoi utenti due opzioni di tasso di interesse (stabile o variabile) e puoi scegliere liberamente tra di loro. In questo modo l'utente può in ogni momento scegliere il miglior interesse per i propri prestiti, cercando la migliore posizione possibile.

Grazie a questa funzione, AAVE si è differenziata dalle altre piattaforme del settore e ha consentito anche in questo 2020 una grande crescita.

Sistema di sicurezza per prestiti

AAVE essendo un protocollo di prestito che utilizza collaterale di criptovaluta, ha anche una serie di presidi per evitare che la volatilità dei mercati rompa le dinamiche positive del sistema. La maggior parte di queste garanzie ricade Modulo di sicurezza (SM) o Modulo di sicurezza AAVE. Fondamentalmente, è un sistema che è responsabile del monitoraggio del corretto funzionamento di AAVE e di tutti i sottosistemi allegati al protocollo (come gli oracoli).

Il sistema è composto dalle seguenti aree:

  1. Modulo picchettamento: che è responsabile della protezione della liquidità del protocollo nel bel mezzo di una caduta dei mercati delle criptovalute.
  2. Modulo asta: che si attiva nel mezzo di un mercato in deficit per riconvertire i gettoni bloccati e mantenere al minimo le perdite.
  3. Un modulo antiretro: che contiene gli ETH e le stablecoin precedentemente depositate che hanno una posizione prioritaria nell'asta in caso di evento di deficit.
  4. Riserva dell'ecosistema: con cui le perdite possono essere coperte nell'ambito del protocollo.
  5. Oracoli: forniti da Chainlink e supportati da AAVE, che hanno lo scopo di fornire informazioni di prima mano sulle azioni di mercato e da lì verranno prese le seguenti decisioni all'interno di AAVE.

Grazie a questo schema operativo, AAVE garantisce che in mezzo a un assalto al ribasso del prezzo dei token dei suoi pool, i fornitori di liquidità possono sempre mantenere una posizione positiva rispetto ai token investiti.

Uniswap, all'interno di AAVE

AAVE dispone di propri pool di liquidità per offrire prestiti ai propri utenti, ma oltre a questo offre anche una possibilità in più: utilizzare i pool all'interno di Uniswap. L'obiettivo di questo ponte con Uniswap è portare queste attività di liquidità Uniswap nello spazio del prestito come garanzia per AAVE.

In questo modo AAVE è in grado di presentare nuove coppie di prestiti, aumentare il proprio livello di liquidità e consentire agli utenti di entrambe le piattaforme di interagire.

Governance del protocollo

AAVE ha anche un modello di governance che cerca di portare il protocollo a un nuovo livello di sviluppo. Il sistema di governance proposto dai suoi sviluppatori è supportato da ciò che chiamano AAVENOMICS.

AAVENOMICS è un'intera politica economica che sosterrà AAVE nella sua interezza. L'idea principale è trasformare il tuo attuale token LEND nel nuovo token AAVE. Questa conversione avverrà in un rapporto di 100 LEND per 1 AAVE e il suo obiettivo è ridurre l'attuale circolazione dei token LEND e rivalutare il token AAVE.

In questo modo, ogni token holder AAVE avrà la potenzialità non solo di votare all'interno della piattaforma, ma avrà anche un token di alto valore che avrà il suo punto di origine nella produzione di incentivi per gli utenti che vivono all'interno del protocollo. In totale, esisteranno 16 milioni di token AAVE, dei 13 milioni verranno distribuiti tra gli utenti e 3 milioni verranno bloccati in riserva.

Insieme a questo, AAVE cerca che il suo nuovo token aumenti la partecipazione degli utenti alla governance e allo stesso tempo funge da stabilizzatore macro in tutto il suo sistema economico in quanto è uno strumento di staking e trading all'interno di altri protocolli, come Balancer.

La visione di questo modello di governance è del tutto innovativa, tuttavia, al momento non esiste ancora un documento esplicito sul completo funzionamento di questo sistema. Si prevede che entro il 2021 questo sistema inizierà ad essere implementato con il processo di migrazione dal token LEND al token AAVE.

Quanto sai, Cryptonuta?

Il protocollo AAVE ti consente di effettuare operazioni utilizzando i tuoi pool e quelli di Uniswap?

Certo!

Una delle caratteristiche più sorprendenti di AAVE è la sua capacità di fare trading utilizzando i propri pool e pool Uniswap. Tuttavia, il mercato Uniswap è molto più limitato nelle opzioni e nella liquidità, dando un chiaro segnale che gli utenti di AAVE preferiscono utilizzare i pool di AAVE nelle loro operazioni.

Prestiti flash, la funzione principale di AAVE

Tutto quanto sopra chiarisce che AAVE è un protocollo molto completo progettato per presentare i migliori strumenti di prestito possibili. Tuttavia, esiste una funzione principale all'interno di AAVE che l'ha catapultata nell'ecosistema DeFi: i prestiti flash.

Ma Cosa sono i prestiti flash? Ebbene, un prestito flash o un prestito flash non è altro che un prestito non garantito, in cui è possibile prendere in prestito un bene, a condizione che l'importo preso in prestito (e una commissione) venga rimborsato prima della fine della transazione.

Questo è qualcosa di totalmente nuovo nel mondo finanziario tradizionale, ma anche nel mondo blockchain, ed è possibile grazie all'operatività degli smart contract e al modo in cui funziona l'Ethereum EVM.

In pratica quello che succede è che viene programmato un prestito, in cui chiediamo una certa quantità di token di un asset supportato dalla piattaforma. In cambio effettueremo il pagamento di quel prestito nell'ambito della stessa operazione effettuata dallo smart contract che stiamo programmando. Insomma, durante l'esecuzione dello smart contract che stipuliamo, chiediamo il prestito e lo paghiamo, prendendo come tempo intermedio l'intero processo di esecuzione di quello smart contract.

A questo punto (durante l'esecuzione dello smart contract) è dove possiamo programmare transazioni extra all'interno o all'esterno di AAVE gestendo l'importo preso in prestito. L'importante è che al termine dell'esecuzione dello smart contract, il denaro preso in prestito debba essere rimborsato insieme agli interessi.

Questo non è uno strumento comunemente utilizzato dagli utenti AAVE. Lo smart contract per un prestito flash deve essere costruito da zero e soddisfare i requisiti richiesti da AAVE per l'accettazione. In caso contrario, non verrà eseguito. Nonostante ciò, i prestiti flash sono diventati uno strumento comunemente utilizzato da molti esperti di DeFi e utenti avanzati di AAVE.

ACQUISTA AAVE SU BIT2ME

Pro e contro di questo protocollo AAVE

Vantaggi

Uno dei principali vantaggi di AAVE è la semplicità del suo utilizzo a livello di utente. In effetti, sin dall'inizio, quando erano ETHLend, questo protocollo è stato riconosciuto come uno dei più facili da usare all'interno dello spazio DeFi.

Un altro punto a favore di questa piattaforma è che offrono tassi di interesse molto buoni per i prestiti, ma non tanto quanto i guadagni per i fornitori di liquidità. In questo senso, la piattaforma è progettata per essere una piattaforma di prestito ad alto volume che cerca di compensare questi due aspetti del protocollo.

Un altro punto aggiuntivo è la governance decentralizzata del protocollo. I possessori di token LEND possono intervenire nel processo e nell'evoluzione del protocollo votando per includere miglioramenti o modificare i valori all'interno del sistema. Questo parla di una grande apertura all'interno del sistema, che speriamo manterrà nel tempo.

Inoltre, un'altra caratteristica interessante è che ti consente di prelevare i tuoi soldi direttamente in ETH, anche quando utilizzi prestiti flash. Questo è molto utile per interagire con altre applicazioni nel mondo DeFi di Ethereum.

Infine, la sicurezza AAVE è una delle più studiate all'interno dell'ecosistema DeFi. Essendo uno dei primi protocolli nell'ecosistema, il suo continuo miglioramento e lo studio dei suoi contratti intelligenti lo rendono uno dei protocolli più sicuri. Inoltre, la sua sicurezza economica garantisce anche stabilità e buon funzionamento anche nelle peggiori condizioni di mercato.

Svantaggi

Un punto negativo è il basso interesse fornito dai suoi pool, che rende questo protocollo meno attraente per gli investitori, in particolare quelli che implementano il cedere l'agricoltura o estrazione di liquidità. Se intendi mettere in pratica queste condizioni presso AAVE, potresti non ottenere molto valore per i tuoi soldi. Tuttavia, AAVE può sfruttare le tue posizioni all'interno di altre piattaforme (come Compound o Yearn Finance), cosa fanno abitualmente gli utenti di questa piattaforma.

I prestiti flash possono essere uno strumento potente con più funzioni, ma allo stesso tempo una minaccia di alto livello per questi protocolli. AAVE è uno dei primi protocolli ad implementare queste funzioni, e sebbene al momento accedervi sia noioso, questa finestra è ancora aperta a problemi di sicurezza sconosciuti.

Link di interesse

Web Ufficiale

AAVE - AAVE

Web Ufficiale

Vai al sito ufficiale

Twitter ufficiale

AAVE - AAVE

GitHub ufficiale

AAVE - AAVE

GitHub ufficiale

Vai su GitHub

Discordia ufficiale

AAVE - AAVE

Instagram ufficiale

AAVE - AAVE

Instagram ufficiale

Vai su Instagram ufficiale

White paper AAVE

AAVE - AAVE