La sicurezza dei nostri fondi di criptovaluta non è qualcosa da prendere alla leggera, ed è per questo che sono stati creati portafogli hardware. Si tratta di dispositivi fisici progettati per offrire la massima sicurezza possibile ai nostri fondi in ogni momento.

Quando è il momento di prendere in considerare la sicurezza e la protezione delle nostre criptovalute, una delle opzioni più affidabili sono gli Hardware Wallets. Questi piccoli dispositivi permettono salvaguardare e proteggere le nostre chiavi private in un dispositivo fisico progettato appositamente per questo fine.

Qui ti daremo una spiegazione esauriente su cosa sono, come funzionano, quali modelli esistono sul mercato e quali caratteristiche hanno. Come extra,ti daremo alcuni consigli per l'uso in modo da ottenere il massimo da questa meravigliosa innovazione tecnologica.

Cosa sono gli Hardware Wallet?

I portafogli hardware,sono dispositivi fisici che funzionano come portafogli senza una connessione Internet e conservano le chiavi private in modo sicuro al loro interno. Sono conosciuti come hardware wallet che sono parte dei Portafogli freddi "Cold wallet" a causa della sua condizione di conservazione a freddo, in quanto non rimane connesso alla blockchain oa Internet, che fanno anche parte diQuesto è ciò che è noto come

lo farà Si tratta dispositivi appositamente progettati per questo scopo, piccole unità HSM (Security Hardware Modules, in inglese) suicidio con un sicurezza di livello militare che permettono di generare chiavi private e fanno sì che quest'ultime non escano mai dal dispositivo. Inoltre, se il dispositivo cerca di essere manomesso fisicamente per accedere alle sue chiavi private,“suicida” eliminando definitivamente le chiavi.

Questi rappresentano una delle opzioni più sicure e comode sul mercato quando si tratta di conservare a freddo grandi quantità di criptovalute. Questo è dovuto al fatto che difendono la sicurezza delle chiavi private al loro interno ma ne consentono un comodo utilizzo, solitamente tramite USB. La maggior parte di loro utilizza una sorta di chip di sicurezza in cui le chiavi vengono conservate e non possono mai essere trasferite all'esterno del dispositivo.

Hardware wallet

Funzioni del portafoglio hardware

I portafogli hardware hanno solo due funzioni principali:

  1. Generare le chiavi private.
  2. Firmare con quelle chiavi un contenuto che ti viene inviato.

In questo modo la chiave privata non lascia mai il dispositivo nemmeno per un secondo. Di solito hanno uno schermo che consente di verificare cosa si è autorizzati a firmare per evitare hack tramite intercettazione della transazione.

Sono compatti e portatili, quindi possono essere portati ovunque o conservati in un luogo sicuro. Per gestire le tue criptovalute, devi solo collegarle a un computer o a uno smartphone tramite una porta USB, inserire la tua password ed effettuare le tue spedizioni. Nel dispositivo che stiamo utilizzando, è necessario un software per gestirli, di conseguenza, quando scolleghi il portafoglio, si spegne automaticamente.

Il livello di sicurezza offerto da questi dispositivi è molto alto e affidabile. Il processo di convalida della transazione viene effettuato all'interno dello stesso dispositivo hardware e non sul computer o sullo smartphone a cui sono collegati, quindi un'operazione può essere firmata senza la necessità che le chiavi private escano dal dispositivo.

Caratteristiche degli hardware wallet

  1. Sono immuni da attacchi di virus e malware : che possono infettare il dispositivo e rubare le chiavi private. Pertanto, consentono l'archiviazione di grandi quantità di criptovalute in modo sicuro ed efficiente.
  2. Il controllo assoluto sulle chiavi private, e quindi sui fondi, è di proprietà dell'utente. In questo modo non è richiesta fiducia a terzi per la gestione delle chiavi e la gestione delle criptovalute, come accade invece con i ; come accade con portafogli online o portafogli caldi.
  3. Le chiavi private vengono generate in modo casuale e senza schemi tramite un Random Number Generator (RNG).
  4. I portafogli hardware di solito hanno mezzi di comunicazione limitati, cercando così di massimizzare la sicurezza.
  5. I software degli hardware wallet sono open source il che consente all'utente e alla comunità di convalidare il modo in cui operano e di verificare i processi di sicurezza che implementano.
  6. Allo stesso modo i portafogli hardware consentono di aggiungere ulteriori livelli di sicurezzaAd esempio, le impostazioni del PIN a scelta o l'autenticazione a 2 fattori (2FA). Questi metodi impediscono a terzi di utilizzare il dispositivo in caso di furto o smarrimento.
  7. Le chiavi vengono generate e mantenute all'interno dello stesso dispositivo hardwareQuindi rimangono al sicuro e protetti.
  8. Sono compatibile con la maggior parte dei sistemi operativi disponibili.
  9. Posseggono un seed che consente di ripristinare le chiavi e recuperare i fondi.
  10. L'acquisizione di portafogli hardware richiede un certo investimento. Ci sono dispositivi che vanno da € 50 a € 200 o più. Tuttavia, considerando che il loro acquisto è finalizzato alla protezione di grosse somme di denaro, è davvero un piccolo investimento, non credi?

Raccomandazioni per l'uso di portafogli hardware

  1. Quando si configura un portafoglio hardware per la prima volta, è consigliabile fare un backup scritto del seme o delle parole chiave poiché molti di loro mostrano il seme solo una volta.
  2. Il backup del seme deve essere salvato in un luogo sicuro e protetto, poiché se si verificano danni o perdite, sarà impossibile ripristinare un portafoglio e recuperare i suoi fondi.
  3. Backup dei semi non deve mai essere eseguito all'interno del computer o di un altro dispositivo senza prima essere crittografato e crittografato, dal momento che questi dispositivi sono soggetti a pirateria informatica e furto informatico.
  4. Se hai intenzione di acquistare un portafoglio hardware, assicurati di acquistarlo con i loro fornitori ufficiali e non in mercati o terze parti; Questo perché ci sono molte possibilità di hacking, furto e truffe se non vengono prese le precauzioni necessarie.

Quanto sai, Cryptonuta?

I meccanismi di sicurezza del portafoglio hardware possono essere facilmente rotti?

FALSO!

Sebbene non esista una sicurezza definitiva, gli hardware sono una delle cose più vicine a questo concetto. Sono stati creati fin dal principio con lo scopo di offrire la massima sicurezza e le migliori garanzie per mantenere i nostri fondi al sicuro; sebbene ci siano modi per violare tale sicurezza, questi metodi non sono affatto semplici e per eseguirli sono necessarie conoscenze tecniche avanzate e accesso diretto al tuo portafoglio. Così puoi stare tranquillo sapendo che i tuoi fondi sono al sicuro.

Esempi di hardware wallet

Come abbiamo già accennato, sono dispositivi facili da usare che hanno la forma di un disco rigido portatile USB. Attualmente ci sono diversi marchi disponibili sul mercato, ma ci sono 3 importanti aziende nel mondo della cybersecurity che sono in prima linea nello sviluppo di questi dispositivi. Vediamo quali sono quelli più affidabili e più utilizzati.

Trezor.

I primi wallet fisici furono sviluppati dalla compagnia Trezor, che conta di un'eccellente reputazione nell'ambito della sicurezza informatica. I portafogli di Trezor sono dispositivi fisici che forniscono la memorizzazione sicura delle chiavi private. Si tratta anche di wallet deterministica (HD), dato che può generare un numero limitado di indirizzi partendo dal seed.

Il tuo sistema è compatibile con Android, Windows, Linux e OS X e quando lo configuri per la prima volta, viene visualizzato un XNUMX seed di parole chiave generato da un RNG senza connessione a Internet; ciò garantisce che il seme non sarà mai in un altro dispositivo. Pertanto, questo dispositivo crea un ambiente isolato ideale per eseguire la firma delle transazioni offline. Si riduce quindi significativamente la possibilità che la tua chiave privata venga scoperta, anche se il dispositivo a cui la connetti è infetto o compromesso.

Fra le versioni di questa compagnia, si trovano: Trezor One e Trezor T. Entrambi i dispositivi con una design simpatico e un'interfaccia utente molto semplice da utilizzare che ammettono una grande quantità di criptovalute, ad eccezione di Ripple (XRP).

Portafogli Hadware e i loro diversi modelli e marchi

Ledger

Un'altra compagnia che ci offre una varie opzioni di wallet fisici è Ledger. Fra i suoi design si trovano vari dispositivi come Ledger Nano S , Ledger Nano X. Ne esiste un'altra versione, anche se attualmente si produce solo Ledger HW.1.

Al centro dei loro progetti c'è un sistema operativo chiamato BOLOS, integrato in un chip di sicurezza. Questo sistema operativo è molto potente e flessibile e consente a Ledger d'eseguire in modo sicuro più applicazioni open source in completo isolamento. I portafogli Ledger sono compatibili con i sistemi operativi Windows, macOS, Linux, iOS e Android. L'accesso al portafoglio avviene dall'applicazione Ledger Live, che consente il controllo dei dispositivi per inviare e ricevere pagamenti ogni volta che vuoi, oltre a controllarne i saldi.

Ammettono all'incirca XNUMX criptovaluteXNUMX token ERCXNUMX. D'altra parte può, come Trezor, si può impostare un PIN o una password di tua scelta ma se si effettuano 3 tentativi non riusciti tutti i dati all'interno del dispositivo vengono cancellatiil seme generato contiene XNUMX parole chiave e le chiavi sono protette in un chip interno resistente agli attacchi del computer. Il suo valore varia a seconda del modello e va da € XNUMX a circa € XNUMX.

Le versioni Nano S e Nano X sono smart card di dimensioni compatte molto simili a una pendrive, che vengono collegate tramite USB al computer per gestire le risorse.

KeepKey

L'azienda KeepKey fondata nel XNUMX ha creato un dispositivo USB con caratteristiche simili a Trezor One e Ledger Nano S per archiviare e gestire le proprie criptovalute. Ha livelli di sicurezza piuttosto elevati e le chiavi private generate non lasciano mai il dispositivo. Come i portafogli precedenti, KeepKey è protetto da un PIN impostato liberamente e che aumenta il tempo d'attenda ogni volta che viene inserito sbagliato.

Nel momento in cui viene configurato emette un file XNUMX semi di parole chiave e utilizza una caratteristica conosciuta come crittografia di ripristino che codifica e mescola le lettere di ogni parola chiave, offrendoti maggiore sicurezza e fiducia. KeepKey ammette le operazioni con XNUMX criptovalute e deve essere connesso all'app KeepKey per Chrome per funzionare. Il suo valore è compreso tra € XNUMX e € XNUMX per unità.

Portafogli aggiuntivi disponibili sul mercato

Blockchain Lockbox

Un portafoglio hardware progettato in combinazione con Ledger per funzionare soprattutto con il tuo portafoglio Blockchain; anche se non è compatibile con i servizi di Ledger come Ledger Live.

Il suo design gli permette di funzionare senza la necessità di scaricare software, inoltre offre un'architettura dual-chip che garantisce protezione crittografica. Come i precedenti, questo portafoglio ti consente di configurare un PIN per lezione per aumentare la protezione e la salvaguardia delle tue risorse.

Archos.

Il portafoglio Archos Safe-T Mini ha un design circolare ed è un portafoglio di tipo hardware che funziona offline e tiene le tue chiavi private lontane dagli hacker attraverso il cold storage. È una delle soluzioni più sicure per proteggere le tue criptovalute.

Il portafoglio è facilmente collegabile a un computer o a uno smartphone tramite un cavo USB micro. Puoi configurare un PIN univoco fino a 6 cifre, per dare al tuo portafoglio maggiore sicurezza e protezione; ha anche un seed di ripristino, quindi puoi ripristinare il tuo portafoglio in caso di danni o smarrimento del dispositivo. Come per i wallet precedenti, le transazioni devono essere confermate manualmente utilizzando i pulsanti in dotazione e, tramite uno schermo LCD, l'utente può verificare i dati prima di firmare. Supporta più di 12 criptovalute e token ERC20.

Home page del portafoglio Bit2Me

Bit2Me Wallet, un portafoglio sicuro per le tue criptovalute

La sicurezza delle tue criptovalute è fondamentale e quindi i portafogli hardware sono l'opzione migliore per salvaguardare i tuoi fondi. In BitXNUMXMe lo sappiamo e ti consigliamo di utilizzare un portafoglio hardware se desideri archiviare una grande quantità di fondi e tenerli al sicuro. Tuttavia, usare un portafoglio hardware per i tuoi pagamenti quotidiani come pagare un caffè o un acquisto in negozio, è un lavoro piuttosto complesso. Per questo motivo e sapendo che la tua preoccupazione principale è la sicurezza, abbiamo creato Portafoglio BitXNUMXMe.

Con BitXNUMXMe Wallet puoi tenere al sicuro le tue criptovalute e avere un portafoglio per effettuare questi piccoli pagamenti in modo rapido e semplice. Abbina BitXNUMXMe Wallet al tuo portafoglio hardware preferito e crea la squadra migliore per gestire il tuo portafoglio di criptovalute senza problemi. Puoi aprire il tuo portafoglio gratuitamente e in soli XNUMX secondi, cliccando qui.