Bitcoin (BTC) è la prima criptovaluta al mondo, l'origine di questa tecnologia e, attualmente, anche la criptomoneta più utilizzata e più forte. Impara tutto ciò che devi sapere su questa moneta elettronica e inizia a navigare nel mondo delle criptovalute su Bit2Me Academy.

Simbolo
BTC
Logo
Logo Bitcoin
Algoritmo
SHA-256
Consenso
PoW

Cos'è Bitcoin (BTC)?

I l Bitcoin (BTC) è la prima valuta basata su crittografia funzionale, che ha aperto un mondo di possibilità. L'idea di questa criptovaluta nasce, perlopiù, da altri elementi già esistenti e meno conosciuti, come ad esempio HashCash e DigiCash, combinati poi con una rete di pagamento peer-to-peer o PXNUMXP.

Sarei sorpreso se tra 10 anni non useremo la moneta elettronica in qualche modo, ora che conosciamo un modo per farlo che inevitabilmente non andrà in pezzi quando la terza parte fidata.

- Satoshi Nakamoto, 17 gennaio 2009

ACQUISTA BITCOIN SU BIT2ME

La proposta iniziale di Bitcoin

Con la creazione di Bitcoin, Nakamoto ha cercato di correggere diversi problemi di DigiCash(un progetto creato da David Chaum), uno dei quali era la doppia spesa: ovvero usare due volte la stessa quantità di token, senza che rimanesse traccia del primo utilizzo. Questo problema era apparso anche in altri progetti di monete decentralizzate e, purtroppo, non era stato risolto in alcun modo. Per questo motivo, la maggior parte delle opzioni di valuta digitale, in seguito, sono state centralizzate.

Tuttavia, Nakamoto ha escogitato un piano per risolvere questo problema. Il suo piano era quello di usare la prova di lavoro (PoW) e dei blocchi che includessero una certa quantità di transazioni. Con questi due elementi, infatti, cercava di creare una catena di blocchi collegati tra loro. Questo è, dunque, il principio che ha dato inizio alla tecnologia blockchain o catena di blocchi.

In primo luogo, l'idea di Nakamoto era quella di usare Bitcoin in settori di nicchia, come nelle pagine web con contenuti per adulti, in cui si cerca di mantenere la privacy, o nei sistemi di ricompensa per fare donazioni, o anche come mezzo di pagamento in diversi giochi.

Si potrebbe iniziare in un settore ristretto come: punti ricompensa, token di donazione, valuta di gioco o micropagamenti per siti per adulti.

- Satoshi Nakamoto, 17 gennaio 2009.

Sicurezza e mining di Bitcoin

Per offrire sicurezza, Bitcoin si basa su SHA-256: un algoritmo crittografico per la crittografia delle informazioni (o transazioni in questo caso), che vengono verificate attraverso dei processori che prendono il nome di mining.

Il processo di mining di Bitcoin cerca di eseguire una serie di calcoli matematici complessi, che vengono utilizzati per la convalida delle transazioni. Questi ultimi richiedono un'enorme potenza di calcolo che si è evoluta nel tempo. All'inizio, un semplice computer poteva eseguirli senza problemi, ma oggi, per poter svolgere questa operazione, sono necessarie attrezzature specializzate. Questo perché il mining difficulty di Bitcoin è aumentato, in modo esponenziale, dalla sua creazione fino ad oggi.

Data la complessità del lavoro, i miner ricevono una ricompensa per la validazione e la creazione di ogni blocco. Tale ricompensa viene data sotto forma di bitcoin, il cui valore corrisponde alla quantità di lavoro svolto.

Emissione di nuovi bitcoin e unità di conto

Un altro particolare di Bitcoin è la sua emissione, che non può superare i 21 milioni di bitcoin (BTC). Una sua capacità, peraltro, è quella di suddividersi in otto cifre decimali. In questo modo, infatti, un'unità (1 bitcoin) può essere suddivisa in un massimo di 100.000.000 di unità più piccole, che vengono chiamate "satoshi". Quest'ultimo equivale a 0.00000001 BTC.

Possiamo aggiungere inoltre che l'emissione di monete in Bitcoin è gestita da un delicato algoritmo. Prima di tutto, ogni blocco in Bitcoin viene generato ogni 10 minuti circa. Vale a dire che ogni 10 minuti, i miner devono includere una serie di transazioni, risolvere il puzzle crittografico del blocco e trasmetterlo alla rete. Il miner, che riesce a risolvere il puzzle, riceve una ricompensa, che è quella che permette di introdurre nuove monete nel mercato.

Inizialmente, Bitcoin faceva questo ad una velocità di 50 BTC, per blocco convalidato, ma attualmente lo fa a 12,5 BTC per blocco. Questo perché la ricompensa viene dimezzata ogni 210.000 blocchi, a causa di un processo noto come halving. Il compito del dimezzamento è controllare l'inflazione di Bitcoin e trasformarla in un' emissione deflazionistica.

La nascita di Bitcoin

Il primo riferimento a Bitcoin è stato fatto il 31 ottobre 2008 nella Crypto Mailing List. Satoshi Nakamoto ha definito Bitcoin (BTC) come una criptovaluta che avrebbe avuto la capacità di prevenire la doppia spesa in una rete peer-to-peer, in cui non ci sarebbero state entità bancarie centrali o altri intermediari, i cui partecipanti possono essere anonimi, e sarebbe basato su una prova di lavoro in stile HashCash. Il proof-of-work viene utilizzato per evitare la doppia spesa e per entrare nel mercato di nuove monete che verranno progressivamente rilasciate come compenso del lavoro svolto.

Il XNUMX gennaio XNUMX appare la prima versione del software Bitcoin: la versione XNUMX. Secondo lo stesso Nakamoto, si tratta in realtà di una versione in formato alpha e completamente sperimentale.

I primi aggiornamenti del software Bitcoin

La versione 0.1.3 è stato rilasciata il 1 ° dicembre 2009 ed è un semplice aggiornamento, che permette di risolvere i problemi di comunicazione per nodi, che dopo un po' scompaiono dalla rete.

L'aggiornamento della versione 0.2 di Bitcoin, pubblicato il 16 dicembre 2009, ha aggiunto importanti miglioramenti al software, consentendo, tra l'altro, l'avvio automatico, in modo che il software possa essere eseguito automaticamente in background. Inoltre, viene avviato un client compatibile per Windows e viene aggiunto un client per Linux. In più, Nakamoto implementa, per questo software, il supporto multiprocessore per la generazione di nuove valute, e il supporto proxy, da utilizzare nella rete Tor.

Anche se non c'è nessun aggiornamento o implementazione del software, la data del 17 maggio 2010 è molto importante per Bitcoin (BTC).

E' il giorno in cui Laszlo Hayneck ha effettuato il primo pagamento in bitcoin per due pizze, che ha comprato presso la famosa catena americana Papa John's e che ha pagato 10.000 BTC (in quel momento valevano $ 0.003). Da allora, ogni anno, l'evento viene ricordato come il Bitcoin Pizza Day.

Bitcoin Pizza Day - Il giorno in cui Bitcoin ha mostrato il suo potere

Il 22 maggio 2010 si è svolto un evento che ha segnato la vita di Laszlo Hanyecz. Laszlo era un rinomato bitcoiner, che giorni prima aveva scritto nel forum Bitcointalk un piccolo suggerimento: "compra due pizze grandi e usa 10.000 BTC come metodo di pagamento".

A quel tempo, Bitcoin era una tecnologia molto poco conosciuta. Invece, l'offerta di Laszlo aveva suscitato l'interesse di molte persone, in fondo erano $ 41 che Laszlo stava pagando in bitcoin. Se 10.000 BTC nel 2010 valevano solo $ 41, attualmente superano i $ 90 milioni. Sono state le pizze più costose del mondo, ma Laszlo le ha gustate con la sua famiglia e, allo stesso tempo, è stato in grado di dimostrare una cosa: Bitcoin aveva un enorme potenziale che bisognava mostrare al mondo.

Lo sviluppo di Bitcoin

La versione 0.3 è stato rilasciata il 6 giugno 2010 e ha implementato alcune nuove importanti funzionalità come: il filtraggio delle transazioni; la velocità di hashing, aumentata del 20; un visualizzatore delle prestazioni della potenza di mining e una versione per Mac OS X, sviluppata da Laszlo Hayneck.

Questi sono gli aggiornamenti più importanti dei primi giorni, ma ce ne sono stati molti altri. Infatti, attualmente, siamo alla versione 0.16.1 del client Bitcoin Core, il software base per Bitcoin.

Tra i recenti aggiornamenti di Bitcoin, c'è quello del XNUMX agosto XNUMX, quando è stata approvata l'attivazione di Segregated Witness, noto anche come SegWit. Si tratta di una soluzione per la scalabilità di Bitcoin e della sua completa implementazione all'interno del software di Bitcoin Core, nella versione XNUMX, con la possibilità di offrire pieno supporto di SegWit per portafogli e interfacce utente.

Durante i primi giorni di Bitcoin, è stato inserito un thread sul forum Bitcointalk, che paragonava questa nuova criptomoneta alla maggior parte delle azioni della borsa. A tal proposito, il 27 agosto 2010, Nakamoto ha risposto in modo abbastanza forte:

"I bitcoin non hanno dividendi o potenziali dividendi futuri, quindi non sono come le azioni. Sono più come un oggetto da collezione o un prodotto "

Da allora, è continuata l'evoluzione di BTC e possiamo dire che è divenuto il progetto di punta della tecnologia blockchain, trasformando il mondo e combattendo contro una serie di miti e FUD, soprattutto di coloro che non capiscono questa tecnologia.

Il futuro di Bitcoin

Dipende a chi lo chiedi, lo definirà come una risorsa digitale, dato che abbiamo a disposizione un bene digitale; o denaro digitale, visto che non esiste in forma fisica, ci consente di acquistare beni, servizi e di pagare i debiti. Infine, può anche essere considerato un token, in quanto rappresenta il valore di una moneta a corso legale .

Di conseguenza, dobbiamo tenere conto del fatto che ci troviamo nelle versioni precedenti di questo strumento e che esiste da poco, quindi è ancora in fase di studio e sperimentazione. La sfida più grande che Bitcoin deve affrontare è la scalabilità. Tra l'altro, una singola transazione di Bitcoin può effettuare dozzine di spedizioni a dozzine di indirizzi diversi. Attualmente, infatti, la rete supporta solo circa 7 convalide di transazioni al secondo, il che può diventare un problema, in quanto altre altcoin sono in grado di offrire un volume maggiore di transazioni. La sfida principale di Bitcoin, sin dalla sua nascita, è proprio questa: aumentare la capacità della rete di supportare un maggior volume di transazioni.

Tra le soluzioni previste nella roadmap, per il miglioramento di Bitcoin (BTC), ne è stata ideata una chiamata Lightning Network, che consiste in un gateway di pagamento con commissioni basse, progettato per pagamenti inferiori a $ 100. Non è, però, ancora stato implementato, perché è in fase di sviluppo e test, ma si spera diventi una realtà nel prossimo futuro.

ACQUISTA BITCOIN SU BIT2ME

Link di interesse

Web Ufficiale

Bitcoin - BTC

White Paper

Bitcoin - BTC

Twitter ufficiale

Bitcoin - BTC

Twitter ufficiale

Account Twitter ufficiale

GitHub ufficiale

Bitcoin - BTC

GitHub ufficiale

Vai al GitHub BTC

Discussione Reddit

Bitcoin - BTC

Discussione Reddit

Thread ufficiale di reddit

Forum Bitcointalk

Bitcoin - BTC

Block Explorer

Bitcoin - BTC

Block Explorer

Vai a Block Explorer