Conoscere cos'è e lo scopo di un indirizzo di scambio, un indirizzo che gioca un ruolo fondamentale nel permetterci di ricevere le restanti criptovalute dalle nostre transazioni per poterle utilizzare in futuro.

Cquando effettuiamo una transazione in Bitcoin a un utente e poi lo esaminiamo, possiamo notare che compaiono due indirizzi di ricezione, questo è dovuto al indirizzo de modificare, conosciuto anche come indirizzo di ritorno. Esta es una indirizzo normale, con niente di speciale, ma viene creato dal wallet che invia automaticamente le criptovalute al momento di effettuare una transazione per inviare le monete che rimangono dalla transazione in modo che possano essere spesi per transazioni future. Cioè, le monete che ci rimangono dopo aver effettuato un pagamento.

Generalmente, quando effettuiamo un pagamento in criptovalute, di solito è inferiore all'importo che abbiamo effettivamente nel portafoglio. Ma al momento dell'operazione devono essere spesi tutti i bitcoin che sono disponibili nell'indirizzo di spedizione. Quindi, i clienti Bitcoin o wallet creano un nuovo indirizzo noto come indirizzo di scambio per restituire la differenza o i fondi rimanenti al nostro portafoglio.

Come funziona la direzione dello scambio in Bitcoin?

Possiamo illustrare questo processo con un esempio molto semplice per capirlo più chiaramente. Se andiamo in un negozio e compriamo un prodotto per 79 euro, paghiamo il cassiere con una bolletta di 100 euro, lui ci darà un resto di 21 euro. Qual è la differenza tra il valore del prodotto e il biglietto con cui paghiamo.

Ora con il dinero fiat, il cassiere del negozio consegnerà il resto con le banconote di taglio autorizzate create dalle banche centrali. Nel nostro esempio, la modifica sarebbe molto probabilmente composta da due banconote da € 10 e una banconota da € 1. Insieme si sommano alla differenza di € 21 nell'acquisto. In Bitcoin e criptovalute, al contrario del denaro fiat, hai l'autorità per generare un cambiamento con una denominazione arbitraria. Cioè, il cambiamento può essere generato direttamente con una denominazione di € 21.

Quindi, illustrando un altro esempio, ma ora con una transazione con bitcoin, sarebbe simile a questo:

Transazione Bitcoin che mostra un indirizzo di scambio

Se effettuiamo un pagamento per un importo di 0,00473224 BTC (valore della transazione) e abbiamo nel nostro portafoglio un totale di 0,00571224 BTC (voci totali), il nostro portafoglio eseguirà due operazioni simultanee. Uno con una quantità di 0,00473224 BTC  meno la commissione mineraria che verrà inviata al destinatario che indichiamo. L'altra operazione avrà un valore di 0,00020796 BTC e sarà fatto al nostro indirizzo.

Cioè, questa seconda operazione indirizzerà una transazione al nostro indirizzo di scambio. Questo processo viene eseguito con l'obiettivo di evitare la doppia spesa, poiché il 0,00571224 BTC che erano nell'indirizzo di spedizione sono stati spesi per intero. Restando il nostro cambiamento di 0,00020796 BTC in un altro indirizzo, da cui il nostro wallet ha le chiavi private per usarle in seguito.

Evoluzione delle direzioni di cambiamento

in precedenza, quando si effettua una transazione, gli utenti dovevano inserire manualmente l'indirizzo di cambio in cui avrebbero ricevuto la differenza dell'operazione. Un processo abbastanza rischioso, poiché se per qualche causa o errore non fosse stato inserito l'indirizzo di cambio, i fondi rimanenti sarebbero andati al Mineros, poiché qualsiasi importo che rimane non allocato è la commissione dei minatori.

Successivamente, i wallet hanno iniziato a creare automaticamente nuovi indirizzi per ogni transazione. Come abbiamo già spiegato, gli indirizzi vengono generati grazie ad un insieme di file chiavi pubbliche y toilette, e questi dovevano essere salvati in un backup se non si voleva che le criptovalute andassero perse a causa di un problema con il portafoglio. Fare questo per ogni transazione è diventato così complicato che pochissime persone avevano backup aggiornati.

Tutto è stato semplificato grazie allo sviluppo di wallet deterministico (HD). Con questo, l'intero processo viene eseguito automaticamente ogni volta che viene eseguita una transazione e senza la necessità di copie di backup o alcuna azione aggiuntiva da parte dell'utente. Quindi non devi preoccuparti di inserire manualmente gli indirizzi per ricevere i tuoi resi o fare nuovi backup.

Quanto sai, Cryptonuta?

Gli indirizzi di scambio sono in parte responsabili della sicurezza in Bitcoin?

Certo!

Quando si effettua una transazione, le monete dell'indirizzo di spedizione sono contrassegnate come spese e solo la modifica è disponibile per l'uso da parte della persona che ha effettuato la transazione. Nel frattempo, la persona che riceve potrà accedere solo all'importo che gli è stato inviato e nient'altro. Questo processo fornisce un livello di sicurezza a problemi come la doppia spesa o la contraffazione di criptovalute sulla blockchain.

Perché non ricevere la "modifica" allo stesso indirizzo?

Semplice. Per proteggere il privacy utente. Dal client Bitcoin originale, il suo creatore Satoshi Nakamoto, l'hai programmato in modo che ogni volta che viene effettuata una transazione, la differenza venga inviata a un indirizzo di scambio diverso dall'indirizzo di spedizione. E non ha raccomandato di riutilizzare gli indirizzi per misure di privacy.

In questo senso, gli indirizzi Bitcoin indicano che dovrebbero essere visti come semplici identificatori di pagamento, dove riceviamo un importo, lo usiamo una volta ed è finita. Bitcoin è il sistema di pagamento più trasparente che ci siaPertanto, l'adozione di misure che proteggono la nostra privacy è nostra responsabilità.