I masternode o nodi master, sono nati con lo scopo di fornire servizi e di consentire una forma unica di governance e d'economia in tutto l'ecosistema blockchain. Da allora, sempre più progetti si sono rivolti alla sua implementazione cercando di offrire le migliori funzionalità ai propri utenti.

Un master node o nodo master, è un tipo di nodo completo responsabile dell'esecuzione di una serie di compiti o servizi sulla rete blockchain a cui è collegato. Questi nodi possono essere eseguiti da chiunque, ma per questo bisogna possedere una certa quantità di criptovaluta e conservarla in una sorta di contratto.

In questo modo, queste monete vengono utilizzate come "garanzia" delle operazioni effettuate dal nodo. Allo stesso tempo, l'installazione di un nodo master generalmente consente alla persona di far parte della governance o di altre importanti funzioni della blockchain.

Chi ha creato i masternode?

La storia dei masternodes risale al XNUMX, quando lo sviluppatore Evan Duffieldha sviluppato un'idea che gli ha permesso di aggiungere un secondo livello nel mining. Questo progetto è stato messo in pratica su un hard fork di Bitcoin, che ha ricevuto il nome di Xcode e che è attualmente noto come Digital Dash (Dash).

Nella sua implementazione, uno dei risultati più preziosi è stata la riduzione di commissioni o tariffe. Un'altra funzionalità aggiuntiva implementata da Duffield attraverso i nodi master era un sistema di governance decentralizzato e un processo di voto tra le parti che ha dato origine a quello che ora conosciamo come il DAO. Un altro progresso creato da Duffield utilizzando questo sistema è stato il sistema di tesoreria, che consente alla rete di generare un budget dalle ricompense. Tutto questo per finanziare le idee presentate dalla community per il miglioramento della rete Dash.

Queste prime esperienze di Duffield con il concetto di masternode hanno attirato l'attenzione di molti sviluppatori che hanno visto l'opportunità perfetta per implementare sistemi simili nei loro progetti blockchain.

Come funziona un masternode?

Il funzionamento di un nodo master dipende molto dall'implementazione del suo protocollo nella blockchain dove viene eseguito. In generale, un nodo master funziona tramite il protocollo di Prova della posta in gioco o Proof of Stare. Questo perché tramite il Staking, il proprietario del nodo master può abilitare la creazione di quel nodo. Ad esempio, in Dash la creazione di un nodo master avviene perché il proprietario di tale nodo ha a sua disposizione XNUMX DASH. Questi fondi verranno bloccati a garanzia del funzionamento di tale nodo. Nel PivX un'altra criptovaluta che fa uso anche di nodi master, l'importo da bloccare ammonta a XNUMX PIVX.

Ovviamente, ci sono anche nodi master che fanno uso della Proof of Work (PoW). Un esempio di questo tipo di nodi master che utilizzano PoW può essere visto nelle criptovalute MPower.

Una volta che il nodo master è attivo, eseguirà le funzioni per le quali è stato pianificato. Anche in questo caso dipende dalla blockchain in cui viene eseguito tale nodo. Tra le funzioni più comuni dei nodi master c'è l'abilitazione dei pagamenti istantanei o anonimi; sono anche utilizzati come parte di un sistema di governance decentralizzato in cui gli operatori dei nodi votano su questioni di sviluppo relative alla blockchain a cui partecipano.

Tutte queste funzioni generano una ricompensa che consente agli operatori dei nodi master di generare profitti. In effetti, i premi tendono ad essere più alti con l'aumentare della partecipazione al mining PoS o PoW.

Si possono guadagnare soldi con un masternode?

I masternode sono anche destinati agli investimenti, in quanto possono fornire vantaggi interessanti. Il ROI o ritorno sull'investimento, si riferisce al valore economico generato dallo svolgimento di diverse attività economiche. Con questi dati possiamo misurare il ritorno che abbiamo ottenuto da un investimento.

Conoscere il ROI dei nodi master è di massima importanza, soprattutto considerando che la sua implementazione richiede un forte investimento. Ad esempio, un nodo master Dash richiede 1000 DASH per essere attivo e funzionante. Al prezzo attuale, 1000 DASH è di $ 50.000 USD. Da qui l'importanza di valutare la redditività nell'installazione di un nodo master per una specifica criptovaluta. Tuttavia ci sono masternodes per appena poche centinaia di euro in altre altcoins più sconosciute.

Per calcolare il ROI di un nodo master, è necessario tenere conto dei seguenti fattori:

  1. Il prezzo a cui è stata acquistata la moneta.
  2. Il meccanismo di ricompensa del blocco o il meccanismo d'incentivo.
  3. Il numero di MN attivi.
  4. Il costo monetario dell'hosting di MN.
  5. Il tempo necessario per l'hosting MN.
  6. Implicazioni fiscali del reddito di MN.
  7. Il prezzo a cui vengono vendute le monete.
  8. Il prezzo finale a cui viene venduta la moneta.

Quanto sai, Cryptonuta?

I masternode oi master node sono una sorta di centralizzazione della tecnologia blockchain?

Certo!

I masternode o nodi master a causa della loro diversità di funzioni e dell'enorme potere sono considerati un punto centralizzato all'interno delle strutture di una blockchain. Nonostante ciò, i masternodes sono una soluzione molto utile per fornire funzionalità che altrimenti sarebbero più complesse e difficili da implementare, quindi, fintanto che la loro applicazione è chiara, non dovrebbero rappresentare alcuna minaccia per gli utenti e per la loro libertà.

Caratteristiche dei masternode

I nodi master sono generalmente caratterizzati da quanto segue:

  1. Offrono miglioramenti nella privacy e nella velocità delle transazioni. I Masternodes consentono alle criptovalute di avere un focus centrale sull'anonimato e di migliorare la velocità delle transazioni.
  2. Hanno un maggiore ritorno sull'investimento; questo perché un nodo master generalmente offre margini di profitto migliori sui premi per le azioni o per i servizi che fornisce.
  3. Consentono un meccanismo di controllo e governance più efficiente. Coloro che posseggono un nodo master possono partecipare alla governance della rete e prendere decisioni che la influenzano.
  4. Hanno una forte barriera all'ingresso. Per creare un nodo master è necessario avere un numero specifico di monete in base, a seconda della criptovaluta; ciò rende difficile decentralizzare i nodi master.
  5. Requisiti e costi aggiuntivi. Per la funzionalità di un nodo master sono necessari una maggiore disponibilità di memoria e una connessione costante e ininterrotta alla rete.