Un UASF è il modo in cui un aggiornamento viene introdotto nella blockchain, con gli utenti che hanno la decisione di attivarlo o meno. Scopri qui tutto ciò che devi sapere su di esso, il suo funzionamento e l'importanza. 

LUASF sta per User Activated Soft Fork (UASF) o User Activated Soft Fork. Questo è un meccanismo attivato da nodi pieni in un tempo specifico, che consente al sistema Bitcoin essere in grado di passare o passare a un nuovo insieme di regole per consenso. Tutto questo senza provocare cambiamenti abissali nella rete, come la divisione della catena in due blockchain diverso.

Un forcella morbida o forcella morbidaPiuttosto, è una modifica alle regole del protocollo software imposte dai nodi completi. Anche con queste nuove modifiche, rimane la compatibilità con le versioni precedenti del software. Ciò consente ai vecchi nodi completi di riconoscere quelli nuovi blocchi y transazioni come valido. E per il resto dei nuovi nodi, lavora in sincronia con il resto dei nodi, indipendentemente dal fatto che siano aggiornati o meno.

Per eseguire un UASF, il soft fork deve essere eseguito con i nodi completi in un momento specifico. Cioè, in una data e ora specifiche. Lì, i nodi completi devono attivare le nuove regole di consenso e rifiutare tutti quei blocchi e transazioni che non aderiscono alle nuove regole. Tuttavia, i nodi completi saranno in grado di accettare o rifiutare i blocchi dei minatori in base alle nuove regole. Quindi i minatori potrebbero attenersi alle nuove regole di consenso per il block mining, o rifiutare e rischiare di sprecare risorse se i loro blocchi vengono rifiutati.

Funzioni di un UASF

Le forcelle morbide sono state create per creare nuove funzionalità che migliorano leggermente alcune funzioni all'interno della blockchain. Perfezionare il protocollo senza rischiare il funzionamento della rete. È il punto opposto di hard fork, dove le modifiche possono dividere la rete blockchain in due catene differenti. 

Inizialmente, questi fork vengono attivati ​​dai minatori, che controllano il potere di hashing della rete. Decidere se adottare o meno le modifiche proposte. Ma perché le opinioni su queste biforcazioni possono essere molto varie da parte della comunità. Questi potrebbero o non potrebbero essere d'accordo con le decisioni dei minatori, quindi il concetto di UASF è stato implementato. Questa modifica consente ai partecipanti alla rete di abilitare il soft fork. Ciò significa che i minatori, sebbene possano rifiutare il soft fork, semplicemente non lo fanno perché non perdono le commissioni generate dalle transazioni e dalla produzione di blocchi. Un modo sottile per far accettare i cambiamenti ai minatori. 

In caso di attivazione di un soft fork verranno rifiutate tutte le operazioni effettuate sulla rete che non rispettano le nuove regole del protocollo. Pertanto, se i minatori lo ignorano e continuano a convalidare con le regole precedenti, i loro sforzi di mining saranno sprecati, approvando transazioni e blocchi che non saranno validi in base alle nuove regole di consenso. Azione con la quale non potranno ricevere alcuna ricompensa per il lavoro che hanno svolto, sprecando il loro hash power (hash rate).

Pertanto, il meccanismo UASF consente agli utenti di assumere il controllo sui minatori e incentivarli ad accettare le nuove regole. Pertanto, richiede molto coordinamento da parte della comunità dell'intera rete per attivarlo.

Cos'è il BIP 148?

La proposta di miglioramento di Bitcoin BIP 148 è un chiaro esempio di UASF, che incoraggia la rete a implementare SegWit al fine di migliorare l'utilizzo dello spazio nel blocco. Al fine di elaborare un numero maggiore di transazioni all'interno del blocco e molto più velocemente. SegWit è una proposta di modifica della rete che consente di separare le firme digitali in Bitcoin dalla sezione originale del blocco, ottenendo una migliore gestione dello spazio all'interno del blocco.

Questo soft fork non causa alcuna divisione alla rete Bitcoin, ma cerca piuttosto di incentivare i miner ad aggiornare il loro software per implementare SegWit. Che ha richiesto almeno il 95% di accettazione da parte dei minatori per essere completamente attivato. 

Quindi, poiché l'adozione di SegWit da parte dei minatori non stava raggiungendo il livello previsto, gli sviluppatori hanno scelto di creare un'altra proposta. Uno che consentirebbe ai nodi completi di attivare SegWit in modo coordinato, senza la necessità di approvazione dalla maggior parte dei nodi di mining. Questa proposta è Soft Fork attivato dall'utente o UASF

Per questo motivo, il meccanismo UASF dà potere ai partecipanti alla rete e non ai minatori. Da qui il suo nome soft fork attivato dall'utente

Implicazioni dell'attivazione di un UASF

Poiché l'attivazione UASF non richiede l'approvazione dei minatori, come nel caso iniziale di SegWit che era almeno del 95%, I soft fork attivati ​​dall'utente richiedono solo il coordinamento della comunità. Ad esempio, utenti domestici, exchange, servizi di portafoglio e altri fornitori di servizi possono attivare un UASF all'interno del proprio client Bitcoin. Per fare ciò, devono specificare un certo tempo futuro per l'attivazione del soft fork. 

Quindi, con l'implementazione di un UASF lo sono incoraggia o obbliga i minatori a partecipare alla rete con le nuove regole di consenso stabilite. Ebbene, se li rifiutano, corrono il rischio di estrarre blocchi e convalidare transazioni che verranno rifiutate. Dal momento che i nodi completi non hanno aderito alle nuove regole di consenso. 

D'altra parte, mentre l'attivazione di un UASF può sembrare abbastanza facile anche per gli utenti meno esperti o con bassa tecnologia, l'implementazione di un UASF può avere conseguenze negative non intenzionali. Per esempio, implementare un UASF non è affatto facile e potrebbe portare a una divisione della catena Bitcoin. Qualcosa che non è voluto o voluto per nessun motivo. 

Inoltre, sebbene i nodi completi possano accettare l'UASF, potrebbero non attivarlo in qualsiasi momento. O che i minatori rifiutino di accettare l'implementazione in una certa misura. Che cosa potrebbe lasciare gli utenti esposti ad attacchi da la doppia spesa: mentre i minatori accettano l'aggiornamento

Analogamente, per implementare un UASF è necessario avere almeno il 50% dei nodi completi, in modo da poter interrompere la trasmissione dei blocchi generati con le vecchie regole di consenso nella rete principale. 

Quanto sai, Cryptonuta?

Il vantaggio principale degli UASF è la loro capacità di mantenere la compatibilità con le versioni precedenti?

Certo!

L'utilità e il vantaggio principale degli UASF è che la loro funzione facilita la compatibilità con le versioni precedenti in Bitcoin e uno dei motivi principali per cui è ampiamente utilizzato in questo progetto.

Altre implementazioni UASF

Uno dei casi più noti di UASF si è verificato nel protocollo di Ethereum. Quando pochi giorni dopo l'inizio del progetto DAO un hacker ha rubato circa 55 milioni di dollari dagli account degli utenti. A causa di questo incidente, non sorprende che molti dei partecipanti alla comunità fossero preoccupati e arrabbiati. 

A causa di ciò, sono emerse tre proposte principali per risolvere l'incidente. La prima proposta era semplicemente accettare il furto e continuare con il progetto. La seconda proposta si riferiva al ripristino della blockchain al momento precedente al furto. In questo modo si potrebbe proseguire da quel punto come se nulla fosse, visto che il furto è come se non esistesse. E la terza proposta era di accettare come false tutte le transazioni fatte dall'hacker e restituire i soldi agli utenti. 

La seconda proposta era un hard fork o hard fork che avrebbe diviso la catena Ethereum in due parti, mentre la terza proposta riguardava un soft fork o soft fork

Gran parte della comunità di Ethereum ha scelto di optare per la seconda opzione. Ciò ha invertito la catena e il furto di dati è stato eliminato. Ma un'altra parte della comunità che non era d'accordo con questa proposta, ha scelto di continuare con la catena secondo la terza proposta. Ciò ha comportato la divisione di Ethereum in due catene, la prima nota come Ethereum (ETH) e la seconda nota come Ethereum Classic (ETC). Questo è un dato di fatto che ci mostra la portata e l'importanza di questo tipo di azione.