La GPU è una speciale unità di elaborazione progettata per eseguire calcoli complessi per la computer grafica in modo rapido ed efficiente. Grazie alla loro elevata potenza e parallelismo, sono ampiamente utilizzati per estrarre diverse criptovalute e aumentare così il margine di profitto del mining.

DA causa della maggiore difficoltà in Estrazione di bitcoin, è diventato necessario implementare nuove apparecchiature informatiche note come GPU. E sebbene queste apparecchiature non siano più così ampiamente utilizzate nell'attività mineraria attuale BitcoinSebbene lo faccia in altre criptovalute, le GPU rappresentavano un grande potenziale e progresso per Bitcoin all'epoca. Conosciamo un po 'di più sulle GPU e quale ruolo importante hanno svolto nel mining di bitcoin.

Le Le GPU sono unità di elaborazione grafica che hanno una potenza di calcolo maggiore di quelle possedute da unità di elaborazione centrale (CPU) convenzionale. Sono comunemente note come schede grafiche. Questi consentono di ottimizzare e aumentare la potenza di calcolo dei computer in cui sono installati. Solitamente rivolto al mondo dei videogiochi, ma Sono stati molto utili nel mining di Bitcoin grazie alle loro elevate prestazioni e potenza di elaborazione. Per quello che costituivano il seconda generazione di apparecchiature informatiche nel mining di questa criptovaluta.

Introduzione delle GPU al mining di Bitcoin

Inizialmente, l'apparecchiatura GPU veniva utilizzata per l'esecuzione e il funzionamento di videogiochi o applicazioni interattive tridimensionali (3D). Applicazioni che richiedevano un grande potenziale grafico. Ma nel 3, un linguaggio di programmazione noto come OpenCL, che ha consentito l'utilizzo di questa apparecchiatura in altre attività, incluso il mining di Bitcoin.

Pertanto, le GPU furono introdotte nelle attività di mining di criptovaluta e iniziarono ad essere utilizzate in modo significativo, a causa della grande redditività che fornivano in quel momento. Dal momento che le GPU hanno fornito ai propri utenti, una potenza di calcolo simile a quella di circa 30 CPU collegate. E sebbene il suo costo fosse piuttosto alto, ne è valsa la pena, poiché le possibilità di estrarre bitcoin con apparecchiature GPU sono migliorate in modo significativo.

Ma come tutta la tecnologia, le criptovalute si evolvono rapidamente, il che ha messo queste squadre fuori dal gioco, specialmente nel mining di Bitcoin.

Vantaggi e svantaggi delle apparecchiature GPU nel mining di criptovaluta

Vantaggi

  1. L'attrezzatura GPU ha il grande vantaggio di consentire ai suoi utenti di minare ed estrarre qualsiasi criptovaluta. Oggi ci sono molte criptovalute resistenti all'ASIC, quindi le GPU sono un'opzione eccellente.
  2. Ci sono molte criptovalute con poca concorrenza mineraria in cui può essere redditizio estrarre con le GPU.
  3. Le GPU hanno più unità logiche aritmetiche (ALU), quindi possono eseguire più calcoli in parallelo per trovare diversi hash SHA-256 molto più velocemente dei computer convenzionali.
  4. Un ASIC è progettato per un singolo algoritmo Hash, se desideri utilizzare un ASIC per un'altra valuta che utilizza un altro algoritmo non sarai in grado di farlo. E se la valuta che vuoi estrarre cambia Hash (vedi caso di Monero) smetterà di funzionare. Con una GPU puoi minare, a una velocità inferiore, ma qualsiasi algoritmo.
  5. Queste apparecchiature possono essere adattate in base alle esigenze di potenza computazionale, quindi hanno una grande flessibilità e adattabilità al mercato. Letteralmente, è possibile creare e configurare più GPU per funzionare sullo stesso computer.
  6. Il suo costo di acquisizione è molto inferiore rispetto alle attuali apparecchiature di mining ASIC, quindi le GPU hanno consentito una maggiore decentralizzazione del mercato delle criptovalute. consentendo sia alle aziende che agli hobbisti di avere accesso al mining.

Svantaggi

  1. L'elevato consumo energetico prodotto da queste apparecchiature minimizza la redditività del mining, soprattutto per l'attuale difficoltà di Bitcoin. Inoltre, quando un minatore collegava così tante GPU esternamente a un computer per migliorare la sua potenza di calcolo, si surriscaldavano eccessivamente. Pertanto, è stato aggiunto il consumo di energia dei regolatori di temperatura, come i condizionatori d'aria, tra gli altri.
  2. Le GPU non sono state progettate per il mining di Bitcoin, quindi molti dei suoi componenti sono stati sprecati senza essere utilizzati.
  3. L'attrezzatura GPU richiede una configurazione speciale per avviare le attività di mining di Bitcoin. Ad esempio, di basi speciali per il loro assemblaggio e funzionamento.
  4. Rispetto alle attuali apparecchiature minerarie, le GPU non forniscono più un'elevata efficienza nel processo di estrazione di Bitcoin; inoltre, l'elevata difficoltà che il sistema ha oggi ha reso queste apparecchiature non più redditizie per svolgere questo processo.

Quanto sai, Cryptonuta?

È ancora possibile minare le criptovalute con la GPU?

Certo!

Oggi è ancora possibile eseguire mining di criptovalute con GPU, sebbene la selezione delle criptovalute da minare sia sempre più limitata. Questo perché la difficoltà di mining di molte criptovalute continua ad aumentare. Ciò ha portato molti minatori a iniziare a utilizzare i minatori ASIC a scopo di lucro, relegando sempre più il mining di GPU. Alla fine, il mining di GPU non ripagherà finanziariamente abbandonando questo modello.

Usare le GPU oggi

Attualmente, ci sono molte criptovalute resistenti al mining con apparecchiature ASIC nella comunità crittografica. Ciò rende l'uso delle GPU ancora redditizio in queste criptovalute. Alcune di queste criptovalute lo sono Monero y il Raveco. Tuttavia, è sempre consigliabile che prima di investire nel mining di una qualsiasi di queste criptovalute, venga effettuato uno studio preliminare della loro redditività. Cioè, una valutazione dell'efficienza dell'attrezzatura, del suo consumo di elettricità, dei premi che la criptovaluta garantisce e del suo prezzo attuale sul mercato.

Allo stesso modo, grazie alla flessibilità delle GPU, possono essere utilizzate per estrarre queste o qualsiasi altra criptovaluta resistente alle apparecchiature ASIC. Tuttavia, a questo proposito escludiamo Bitcoin. Questo perché l'attuale difficoltà del mining di bitcoin della sua rete è dominata dalle apparecchiature ASIC. Allo stesso modo, se ci fosse un punto in cui il mining con apparecchiature GPU non fosse più redditizio in alcun modo, i proprietari di queste apparecchiature potrebbero utilizzarle per dedicarsi ad altre attività. Ad esempio, venderli in un mercato dell'usato senza paura di perdere tutto il loro valore.

Un'altra opzione per continuare a dare una vita utile a questa apparecchiatura è affittare la sua potenza di calcolo. Oggi è possibile intraprendere questa azione poiché molte aziende sono disposte a pagare ai proprietari di apparecchiature informatiche una certa somma di denaro per sfruttare tale potenziale. E bastano solo i proprietari di GPU per lasciare le loro apparecchiature in funzione e connesse a una rete per un paio d'ore, a seconda della potenza di calcolo che stanno noleggiando.