Una delle grandi caratteristiche di Bitcoin è la sua capacità di lavorare con decimali fino a otto cifre. Questo è possibile grazie alle unità di conto flessibili possibili in Bitcoin e che sapremo qui.

El Bitcoin è un sistema di scambio decentralizzato che, dal suo lancio nel 2009, ha generato grandi aspettative e ha rivoluzionato il modo in cui vediamo il denaro nel corso degli anni. Bitcoin, in maiuscolo, si riferisce al sistema in quanto tale, al file Protocollo Bitcoin. Mentre bitcoin, scritto in minuscolo, si riferisce al file criptovaluta. Ed è di quest'ultimo che parleremo in questo articolo per spiegare in dettaglio le unità di conto o di misura che esistono in questo sistema.

Per prima cosa, ricordiamo che il protocollo Bitcoin è stato progettato per emettere circa 21 milioni di criptovalute. Ne più ne meno. E tale quantità di monete verrà raggiunta intorno all'anno 2140, in base al tasso di generazione e al dimezzamenti che avverrà. Pertanto, questa carenza è stata un fattore importante nella determinazione del prezzo di Bitcoin, insieme ad altre caratteristiche e qualità della criptovaluta.

Per il 2010, una delle prime transazioni con Bitcoin e senza dubbio la più famosa, Consisteva nel pagamento di 2 pizze da $ 25 USD per 10.000 BTC. Ciò indica che il valore di un bitcoin in quel momento era di circa $ 0,0025 USD per unità. Ma Bitcoin ha superato valori superiori a $ 19.000 USD nel 2017 ed è attualmente posizionato intorno a $ 7.400 USD per unità.

Tuttavia, questo non è e non rappresenterà un problema in futuro per l'utilizzo della rete Bitcoin. Come ogni moneta può essere divisa in parti più piccole; specificamente in 8 cifre decimali chiamate. Questa qualità del sistema ci consente di effettuare e ricevere pagamenti in modo molto accurato. Quindi pagare pochi euro o dollari con Bitcoin non sarà un problema.

Abbreviazioni

Generalmente quando ci riferiamo a una certa quantità di Bitcoin lo esprimiamo come segue: bitcoins o BTC. Essendo il BTC più utilizzato. Ma un'altra abbreviazione valida per riferirsi a questa criptovaluta è XBT. Quest'ultimo è più in linea con gli standard internazionali ISO 4217 che si applicano alle valute che non appartengono a un determinato paese. E sebbene sia un termine poco noto, attualmente viene adottato più frequentemente per riferirsi alla criptovaluta.

La X all'inizio dell'abbreviazione si riferisce a materie prime o valute che non hanno corso legale in alcun paese specifico, come l'oro e l'argento. Gli ultimi due sono espressi come XAU e XAG, con AU per aurum (oro) e AG per argentum (argento). Pertanto, ci sono 3 modi per esprimere l'unità di conto Bitcoin, che sarebbe: bitcoins, BTC y XBT.

Unità di conto esistenti

Come abbiamo già accennato, un bitcoin è divisibile in 8 decimali, quindi se qualcuno ci invia 1 BTC può essere espresso in 1.00000000 milione di BTC. Vediamo quali sono le unità di conto esistenti nel sistema Bitcoin e come ciascuna di esse viene espressa:

ABBREVIAZIONE PRONUNCIA DECIMALI
BTC Bitcoin 1 BTC
dBTC Dì bitcoin 0,1 BTC
CBTC Centi Bitcoin 0,01 BTC
mBTC Milli Bitcoin 0,001 BTC
μBTC Micro BItcoin 0,00001 BTC
satoshi satoshi 0,00000001 BTC

Come possiamo vedere, l'unità più piccola è conosciuta come satoshi in onore del suo creatore Satoshi Nakamoto, ed è espresso come 0,00000001 BTC o 1 sat.

Le unità di conto come dBTC e cBTC sono meno utilizzate dai normali utenti Bitcoin. Ma utilizzato principalmente da exchanges e scambia case che comprano e vendono BTC. Le unità di mBTC, μBTC e satoshi sono le più utilizzate dagli utenti su base giornaliera. Dal momento che consentono pagamenti piccoli e precisi, oltre alle donazioni spesso viste dai membri della comunità Bitcoin.

Quanto sai, Cryptonuta?

La capacità di Bitcoin di dividere fino a 8 cifre decimali migliora la sua usabilità come sistema di pagamento?

Certo!

Molte persone dicono che Bitcoin non può scalare come mezzo di pagamento globale perché ha solo circa 21 milioni di monete. Ma grazie alla sua capacità di dividere fino a 8 cifre decimali, Bitcoin può raggiungere fino a 2100 trilioni di unità se eseguiamo il calcolo utilizzando l'unità più piccola, il satoshi. Questo ci mostra che Bitcoin può davvero scalare come sistema di pagamento globale.

Come vengono apportate le modifiche alle unità di conto Bitcoin?

Sebbene all'inizio possano sembrare confusi tanti decimali, oggi le applicazioni native e wallet che dobbiamo eseguire operazioni con Bitcoin eseguire questo processo per noi. Lì possiamo vedere il valore attuale di un bitcoin in base al mercato e utilizzare le frazioni o il loro equivalente in moneta fiat per avere un riferimento di ciò che stiamo utilizzando.

Tuttavia, farlo in modo tradizionale è in realtà abbastanza semplice. Devi solo aggiungere o rimuovere parte dei decimali che compongono 1 BTC. Vediamo un esempio:

La quantità di 0,0278 BTC può essere espressa come: 2 cBTC = 27,8 mBTC = 27.800 μBTC = 2.780.000 sat. Tuttavia, per importi piuttosto elevati come questo, non è consigliabile utilizzare le unità più piccole di Bitcoin perché possono creare confusione.

La quantità di 0.000076 BTC può essere espressa come: 0.007 cBTC = 0.07 mBTC = 76 μBTC = 76.000 sat. Qui possiamo anche osservare che per importi molto piccoli non è conveniente utilizzare le unità più grandi di Bitcoin perché possono anche creare confusione.