El Staking È stata una delle pratiche che ha avuto la maggiore crescita negli ultimi anni all'interno dell'ecosistema di criptovalute, spinta soprattutto perché permette ai suoi partecipanti di ottenere ricompense indipendentemente dallo stato generale della mercado cripto, sia questo mercato rialzista o mercato ribassista.

EÈ proprio questa grande caratteristica che attira molti cripto hodler a partecipare allo staking, sia centralizzato che decentralizzato, ma le alternative sono così varie che spesso ci chiediamo: quali sono le migliori opzioni per farlo? Bene, in questo caso esaminiamo cinque tipi di monete con capacità di staking che potrebbero interessarti se vuoi iniziare a implementare questa pratica.

Guadagna- Bit2Me Academy

Ethereum 2.0, il re indiscusso dello staking

L'arrivo di The Merge to Ethereum significa che questa rete ha fatto il salto verso Ethereum 2.0 e che la Proof of Stake è finalmente diventata il meccanismo ufficiale per la convalida delle operazioni di rete. Pertanto, Ethereum 2.0 ci consente di eseguire lo staking nativo per creare nodi di convalida all'interno della rete e, d'altra parte, consente la generazione dei cosiddetti pool di staking alimentati da questa valuta.

Lo staking di Ethereum è in questo caso il punto di partenza del nostro viaggio attraverso le migliori criptovalute su cui puntare per un motivo molto potente: ETH è il secondo più grande criptovaluta dell'ecosistema e una delle reti con lo sviluppo più attivo nella comunità. Fondamentalmente, questa valuta è fondamentale per lo sviluppo Web3 e le prospettive di sviluppo che aleggiano su di esso sono gigantesche. 

Polygon MATIC segue le orme del re

Accanto a Ethereum, Polygon (MATIC) è un altro ecosistema in rapida crescita. Anche con l'arrivo di Ethereum 2.0, la crescita di Polygon continuerà ad essere inarrestabile. La ragione? Ethereum 2.0 non manterrà la promessa di un'elevata scalabilità che i suoi utenti chiedono dal 2017, almeno non fino all'arrivo degli shard nel 2024, secondo la roadmap degli sviluppatori.

In questa prospettiva, Polygon, che attualmente rappresenta la principale catena di scalabilità di Ethereum, ha grandi possibilità di continuare a crescere e consolidarsi, e ciò significa che la sua token continuerà ad apprezzarsi in valore nel tempo, qualcosa che affascinerà gli utenti di questa moneta.

In aggiunta a questo, Polygon sta diventando un hub di sviluppo blockchain oltre i confini di Ethereum, con capacità uniche per l'implementazione di BaaS (Blockchain as a Services) e lo sviluppo di applicazioni di qualità business/industriale, che rafforzeranno semplicemente lo sviluppo di questa valuta e degli oltre 500mila nodi che compongono questa rete. Pertanto, parallelamente allo sviluppo e alla promozione di Ehereum e Web 3.0, Polygon è un'altra eccellente opzione per lo staking di criptovalute.

Cardano e ADA, un'ottima opzione per lo staking

Cardano È una rete blockchain che a poco a poco sta guadagnando seguaci nell'ecosistema. Da rete in cui pochi credevano, Cardano è diventato un punto di riferimento nell'ecosistema, dimostrando che le cose si possono fare in un modo molto diverso e ben congegnato. L'arrivo del smart contract y DeFi per questa rete è stato un cambiamento radicale nel modo in cui la comunità vedeva Cardano, e questo ha rafforzato la fiducia in essa, cosa che possiamo vedere nella forte rivalutazione del suo token e cosa questo ha significato per i suoi stakeholder.

Insieme a ciò, il suo creatore, Charles Hoskinson, che all'epoca era co-fondatore di Ethereum, ha chiarito che lo sviluppo di Cardano è ben congegnato e che non si ferma, con sviluppi che promettono di mettere Cardano al di sopra le probabilità di reti come Ethereum 2.0. Sviluppi come Hydra, per raggiungere un nuovo livello di scalabilità o Basho, un'era completamente nuova per Cardano che promette di portare Cardano a un nuovo livello di sviluppo. E in effetti, l'idea è molto chiara: competere direttamente, sia in termini di capacità che di tecnologia, con le grandi criptovalute come Ethereum, e anche con la prossima criptovaluta nella nostra lista delle migliori per lo staking.

Solana, una rete con un grande futuro

Solana è una rete blockchain che ha un obiettivo molto chiaro: offrire potenti contratti intelligenti a basso costo e con un'elevata velocità di funzionamento. A questo punto Solana mantiene ciò che promette, anche se con alcuni elementi migliorabili, trattandosi ancora di uno sviluppo beta. Questa situazione ha portato ad alcuni problemi di stabilità e persino al riavvio della sua rete, eventi che la sua comunità ha superato e che gli sviluppatori hanno lavorato duramente per risolvere.

Ma, al di là di questo, il futuro di Solana è abbastanza chiaro: essendo una rete ad alta velocità, elencata tra le 10 criptovalute più grandi dell'ecosistema, con un significativo sviluppo di DeFi, GameFi e NFT, Solana si distingue chiaramente come uno spazio importante che gli staking dovrebbero essere consapevoli.

Polkadot, un altro ecosistema con grandi possibilità

Un'altra grande opzione per lo staking può essere vista in Polkdot. Questa rete è un altro progetto blockchain che cerca di sviluppare un ampio ecosistema di applicazioni decentralizzate progettate per la DeFi. Il suo creatore, Gavin Wood, è un co-fondatore di Ethereum e lavora allo sviluppo di Polkadot dal 2017, cercando di rendere questo progetto un punto di riferimento all'interno della blockchain per la creazione di applicazioni Web3.

Insieme a Polkadot abbiamo la rete Kusama, una rete che viene utilizzata dagli sviluppatori di Polkadot come blockchain funzionale in cui lo sviluppo delle tecnologie è molto più veloce. In effetti, Kusama può essere visto come un rilascio progressivo di Polkadot, uno spazio in cui vengono sviluppate e testate le tecnologie che in seguito raggiungeranno Polkadot.

In questo modo Polkadot e Kusama diventano un duetto di cui tenere conto per lo staking, soprattutto quando vediamo che il suo sviluppo continua ad essere veloce e continuo, permettendoci di goderne le interessanti caratteristiche.

La migliore piattaforma per lo staking: Bit2Me Earn

Una piattaforma perfetta per puntare tutte le monete che abbiamo appena nominato è Guadagna Bit2Me. Questo servizio ti consente di puntare e agricoltura di varie criptovalute, utilizzando un'interfaccia progettata per renderlo facile come un paio di clic. Grazie a questa interfaccia, qualsiasi utente può puntare o coltivare e quindi ottenere ricompense per le proprie criptovalute.

Tra i vantaggi offerti da Bit2Me Earn possiamo citare:

  1. APY competitivi sulle principali criptovalute.
  2. Il servizio è gratuito.
  3. Non paghi commissioni per depositi o prelievi.
  4. I depositi e i prelievi sono istantanei.
  5. Non esiste un importo minimo o massimo per utilizzare il servizio di staking.
  6. Non ci sono limiti di entrata o di uscita.
  7. Non ci sono termini minimi o tempi di blocco.
  8. Goditi i premi composti giornalmente o settimanalmente automaticamente.

Tutto quello che devi fare è creare un account Bit2Me e con quello potrai usufruire di questo servizio esclusivo con il quale puoi puntare le cinque valute che abbiamo appena menzionato, insieme ad un'altra delle 19 valute supportate.

 

Guadagna- Bit2Me Academy