Per immagazzinare le criptomonete abbiamo bisogno di qualcosa che chiamiamo wallet (letteralmente “portafogli”).

In questo articolo condivideremo con voi le informazioni più importanti ed elementari che dovreste conoscere per capire cosa sono i wallet e come funzionano.

Informazione basica sul wallet

Wallet significa in inglese “portafoglio “o “borsa” ed ha molte somiglianze con il conto corrente della nostra banca. La differenza con un conto bancario è che con un portafoglio abbiamo il controllo totale della criptomoneta che vi mettiamo; attraverso il nostro wallet possiamo inviare e ricevere denaro liberamente in modo indipendente e senza intermediari.

In breve: i wallet sono programmi informatici molto basici che consentono di custodire i tuoi Bitcoin, o altre criptomonete, e di connettersi alla rete Bitcoin via Internet per autorizzare una transazione monetaria.

Probabilmente già saprai che Bitcoin e altre crittovalute sono basate (come suggerisce il loro nome) sulla crittografia. Nell’era digitale, questo settore si occupa di raggiungere standard insuperabili per la cifratura delle comunicazioni effettuate attraverso apparecchiature informatiche. Bitcoin utilizza protocolli e algoritmi già stabiliti e riconosciuti a livello internazionale per la crittografia delle informazioni. Non è necessario avere grandi conoscimenti tecnici per gestire un portafoglio, ma pensiamo che sia bene conoscere queste informazioni per capire meglio la tecnologia Bitcoin.

A questo proposito, è essenziale sapere che per la protezione, la conservazione e tutte le operazioni con Bitcoin c’è bisogno di due chiavi uniche che il vostro wallet genererà in modo aleatorio ed automatico:

Chiave pubblica
Chiave privata

La chiave pubblica è un indirizzo che possiamo condividere con chi vogliamo e che ci permette di ricevere monete.
Possiamo dire che la chiave pubblica è il corrispettivo del numero di conto bancario: chiunque lo abbia può inviarvi soldi ma non accedere ai vostri fondi.

La chiave pubblica dipende dalla chiave privata. La chiave privata è una password che non dovremmo mai condividere, dato che dà accesso totale alle criptomonete che avete depositato. Possiamo definire la chiave privata come la password del nostro conto bancario o il PIN della carta di credito: se qualcuno le conoscesse potrebbe accedere ai vostri fondi del wallet.

Quando si hanno entrambe le chiavi, non importa che il computer si rompa, il telefono cada in acqua o che il tablet smetta di funzionare… Devi solo reinstallare il programma o l’applicazione (Wallet) su un nuovo cellulare o computer e ripristinare il tuo account inserendo la tua chiave privata.

È importante sottolineare che usiamo un’applicazione Wallet per generare uno o più indirizzi Bitcoin per inviare e ricevere denaro. Ecco perché è fondamentale essere consapevoli del fatto che un portafoglio Bitcoin può contenere diversi indirizzi della tua proprietà.


Indirizzi generati nell’Electrum Wallet

 

Il seme o seed

Le chiavi pubbliche e private sono costituite da una serie di caratteri alfanumerici che sono difficilmente memorizzabili. Un importante progresso fatto in Bitcoin per migliorare questo aspetto è stato quello di utilizzare un seed ( che significa “seme”).

Che cos’è ?

Il seed è una serie di parole (di solito 12, ma possono essere di più) che se vengono introdotte nell’ordine appropriato all’interno di un portafoglio (wallet) ripristinano un indirizzo o una serie di indirizzi associati a tale seed.
In sintesi, il seed è una forma di codificazione standard delle chiavi del tuo wallet per poterle ricordare in modo più comodo.

Seed di 12 parole generate dall’ Electrum Wallet

Tipi di Wallet

Genericamente possiamo distinguere due grandi tipi di portafogli:

-Hot Wallet

-Cold Wallet
Gli Hot Wallet (Portafogli Caldi) sono quelli sempre online: sono sempre connessi alla blockchain via Internet e un dispositivo elettronico.

I Cold Wallet (Portafogli Freddi) sono quelli non collegati a Internet e quindi nemmeno alla rete blockchain.

I Cold Wallet sono utilizzati per proteggere i fondi che per qualche tempo non si vogliono spostare o semplicemente non si vogliano mettere in gioco. È un modo per prevenire gli attacchi, eliminazioni accidentali o erronee, la formattazione di un computer senza backup….

Tipi di Hot Wallet

  1. Online: Sono i wallet che offrono alcune pagine Web per immagazzinare le nostre criptomonete. Con questo tipo di soluzione molte volte stiamo delegando la custodia della nostra chiave privata a delle società; che i nostri fondi siano al sicuro dipende quindi dalla sicurezza e dalla serietà di tali imprese.
  2. Computer: La maggior parte delle crittovalute offre il proprio wallet-acting software. Con questo tipo di wallet, tutta la responsabilità della custodia dei fondi è dell’utente
  3. Smartphone: Ci sono molte applicazioni per smartphone che fungono da wallet e consentono di effettuare pagamenti in stabilimenti che accettano le crittovalute. Dobbiamo fare in modo, ovviamente, di mantenere la chiave privata ben conservata.

Tipi di Cold Wallet

  1. Fisico: Di solito si tratta di speciali unità USB per memorizzare le crittovalute. I più popolari sono quelli sviluppati da Ledger, che garantiscono che le nostre monete sono sicure, perché oltre alla chiave privata, permettono di programmare un PIN per assicurarsi che nessuno, privo d’autorizzazione, possa accedere alle monete.
  2. Carta: Questi si trovano di solito nei bancomat che permettono cambiare soldi Fiat a crittovalute. Di solito utilizzano un codice o codice QR, per essere in grado di accedere alle monete, tramite smartphone o computer.

Wallet Raccomandati per Bitcoin (BTC)

Attualmente ci sono più wallet che giorni nel calendario, ma al momento della verità Bit2Me consiglia quelli di seguito elencati.
Ognuno è libero di scegliere il wallet che desidera per la gestione delle proprie crittovalute. La seguente informazione costituisce solamente un suggerimento.

Online / Web

BitGo: probabilmente il miglior wallet online che esista. Intuitivo, chiaro e assolutamente efficace.

-Blockchain.com: società pioniera e solvente. Si tratta di un wallet sicuro ed efficace per memorizzare i tuoi Bitcoin nel cloud.

Computer

– Electrum: un wallet che ha dimostrato per anni di essere il più solvente, completo e sicuro che possiamo decidere d’installare sul nostro computer.

Smartphone

– Electrum: Uguale alle versione per pc : un’applicazione sicura, un supporto efficace e continuamente aggiornato.
Mycelium: un’alternativa sicura e funzionale al wallet per cellulare di Electrum

Wallet Físico (HARDWARE)

Trezor: dispositivo elettronico per proteggere e gestire le vostre transazioni.
Ledger: come Trezor, Ledger è un marchio di alta fiducia all’interno del mondo Bitcoin.
KeepKey: è la terza marca del mercato in hardware per wallet ed è il concorrente reale di Trezor e Ledger.

Hai trovato utile questo articolo?
Punteggio medio:: 0
➜ Condividi la conoscenza e promuovi la rivoluzione decentrata!